top of page

UNA RECENSIONE CHE SCRIVEREI

L’Osteria Manzoni e’ il ristorante che piano piano prova a farsi spazio tra i più e meno conosciuti del territorio tra il Lago di Como e Milano: non manca niente o forse qualcosa sì come foie gras, caviale, blasonati champagne, l’alga kombu. Gli argenti lasciano spazio a bicchieri colorati e a piatti (veramente) della nonna. La carta dei vini é misurata e centrata a favore di produttori eroici e il lavoro e’ sempre in divenire. Posso assicurare tantissima ricerca di identità italiana e notti insonni per trovare il giusto equilibrio con cibi e vini tutto sommato piacevoli.


Di grande umanità e relativa esperienza il personale giovane che anzitutto vi accoglie e poi vi serve, ognuno con il proprio bagaglio. Alessandro che ci dedica la sua razionalità e ambizione, Kaur con la precisione e lo charme dalle Indie, e ancora la simpatia di Alessandra insieme alla sua grafica e comunicazione. Arianna con gentilezza ed eleganza, Giorgia un concentrato di energia, la delicatezza di Martina e la competenza attenta di Simone, il sommelier.


Il Ristorante é aperto dal 2018 e guidato da luglio 2020 dallo stesso chef che ha ritirato la gestione (Francesco) e dalla sua compagna - che per onestà al lettore sarei io.


Se state leggendo questa recensione é perché siete curiosi di conoscerci. Siamo antica e nuova Brianza, ci stupisce la straordinarietà del quotidiano, ci caratterizzano gli anni ‘80, la storia italiana, le ricette “povere” e di recupero. I nostri piatti sono quasi totalmente "zero waste" con proposte che mirano dritte al gusto della memoria e le note tra Sinatra e Celentano. Non amiamo l'eccessiva


formalità, ma diamo a forma a storie e sensazioni arricchendoci delle vostre.

Un ristorante é un grande palcoscenico e vogliamo raccontarvelo: ogni giorno una storia differente dove la trama si infittisce tanto più lo scambio é profondo.


Ahimé, ogni tanto sbagliamo, ma tutte le volte che andrà bene l’esperienza all’Osteria ditelo ad un amico. Siamo persone che credono in quello che stanno facendo.


Un caro saluto,

Giovanna



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page